Tutte le novità del mondo creativo e della produzione pubblicitaria nel blog di Abc Production

The Point Newsletter

Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error.

Follow Point

Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.
  /  Digital   /  5 Digital Marketing Trends da tenere d’occhio nel 2019

5 Digital Marketing Trends da tenere d’occhio nel 2019

Il digital marketing è in continua evoluzione, esattamente come i device e le piattaforme per cui è nato. Una campagna marketing efficace non può ignorarne la potenza e la crescita che ha avuto negli ultimi anni lo dimostra.

Se un prodotto, un azienda, un marchio non sono attivi online semplicemente non esistono. Ma non basta essere presenti, bisogna anche sapere a chi si sta parlando e come farlo.

Se pensiamo a come il mondo digitale si è sviluppato dagli anni ’90 ad oggi, appare chiaro il peso enorme dello smartphone nelle nostre vite. Siamo tutti connessi su vari social media, guardiamo film e sentiamo musica in streaming, leggiamo le notizie online e compriamo sempre di più su internet. Niente di nuovo fino a qui. Quello che è nuovo è come l’audience stia cambiando velocemente, migrando da un social all’altro e dividendosi naturalmente per età e tipo di utilizzo.

Ecco cosa bisogna sapere per affrontare al meglio le campagne 2019

1 Facebook non è un posto per giovani

Nonstante gli scandali che tutti conosciamo, Facebook è ancora al primo posto tra i social media nel mondo. In Italia gli utenti attivi al mese sono oltre 30 milioni, ma non sono giovanissimi. Il pubblico Facebook ha un’età matura: il 53% degli utenti ha più di 35 anni. Secondo i dati presenti sullo strumento Advertising di Facebook, l’unica fascia di età che  continua a diminuire è quella dei giovani fino a 18 anni, mentre sono aumentati del 21% gli utenti appartenenti a un fascia d’età compresa tra i 46 e i 55 anni e, soprattutto, gli ultra 55enni che sono aumentati del 29%.

Questo non significa che bisogna ignorare Facebook quando si pensa a una campagna dedicata ai giovanissimi, ma la creatività dovrà essere pensata tenendo conto del fatto che a vederla saranno soprattutto i loro genitori e nonni.

2. Instagram sta crescendo, ma non per tutti

Instagram in Italia ha superato i 19 milioni di utenti attivi al mese, un traguardo notevole per un app esclusivamente mobile nata con un set limitato di funzioni. Sotto la guida di Zuckerberg che ha interpretato le esigenze del mercato e incorporato nuove feature, la piattaforma social basata sulla condivisione di fotografie e video e regolata dall’utilizzo degli hashtag è cresciuta tantissimo, soprattutto tra gli under 30. Impossibile quindi ignorare il potenziale quando si tratta di campagne online il cui target sono i giovani.

3. Chatbot sempre più intelligenti e numerosi

Ottimi assistenti virtuali che, se ben progettati, possono davvero fare la differenza nel customer care delle aziende di servizi e prodotti. La loro tecnologia migliora di giorno in giorno e si presuppone che il loro uso crescerà ulteriormente nel 2019.

4. I video diventano verticali

I video sono il contenuto web che performa di più sia in streaming che live. Dato che lo smartphone è il device più utilizzato, si prevede lo sviluppo sempre più grande di video in formato verticale, che non obbligano a girare lo smartphone per la loro fruizione.

5. L’email non è morta

Quando si parla di email marketing sembra di parlare di qualcosa di vintage, ma non è così. Le email fanno ancora il loro sporco lavoro, ma lo fanno in modo diverso. Come tutte le cose, anche l’email marketing sta evolvendo. La nuova frontiera è la personalizzazione che mira a contenuti sempre più in linea con le preferenze dell’utente che la riceve. I contenuti più cliccati sono (ancora) i video, specialmente le demo. Una cura speciale poi deve essere posta nei processi di autoatizzazione, molto utilizzati nei processi di attivazione di servizi a pagamento e di acquisto online.