Tutte le novità del mondo creativo e della produzione pubblicitaria nel blog di Abc Production

The Point Newsletter

Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error.

Follow Point

Begin typing your search above and press return to search. Press Esc to cancel.
  /  Advertising   /  Quando è lui a fare le pulizie

Quando è lui a fare le pulizie

I ruoli in famiglia sono cambiati molto negli ultimi 40 anni e così anche le pubblicità devono rivedere soggetti, linguaggi e anche target.

Qualche decina di anni fa gli uomini nelle pubblicità di detersivi potevano comparire solo come venditori (qualcuno ricorderà lo scambio di fustino proposto dall’attore Paolo Ferrari a cui la massaia più esigente si ribellava) oppure come coloro che dimostravano la potenza di detersivo mettendosi in ammollo (il famoso jazzista Franco Cerri), passando per quelli che toccavano con mano la morbidezza di un maglioncino lavato con il famoso detersivo per la lana,

Oggi gli uomini non solo fanno le lavatrici, ma puliscono casa e fanno la spesa. Anche se in Italia sono ancora le donne a occuparsi delle faccende di casa in maggioranza, un numero sempre crescente di uomini si è unito alla schiera di persone che devono scegliere, acquistare e usare prodotti per l’igiene, la pulizia di casa e detersivi per il bucato.

La pubblicità, soprattutto in Italia, fatica ancora molto a tenere il passo a questo cambiamento sociale così grande, quindi le donne, soprattutto mamme, hanno ancora il ruolo principale negli spot di questo tipo di prodotti.

La mamma amorevole, la giovane donna che scopre il magnifico potere sgrassante di un prodotto che farà brillare fornelli incrostati da anni o quella che va a fare la doccia a casa del vicino perché il suo bagno è pieno di calcare. Insomma, niente di particolarmente realistico o vagamente ironico, anzi più che altro noioso e scontato.

Quindi, se la donna (mamma, esperta massaia o donna in carriera con poco tempo e molte incrostazioni da eliminare) si presenta nella pubblicità come un’esperta che fa le scelte più giuste utilizzando il prodotto migliore o una giovane inesperta salvata dal prodotto di ultima generazione che, con una sola passata, elimina batteri, sporco e profuma tutta la casa, per l’uomo invece le cose sono diverse.

Gli uomini che puliscono devono essere sexy, in gara con altri per chi pulisce meglio oppure dei supereroi (ci hanno provato anche una volta con una donna, ma è stata un’eccezione). Infine, cosa più importante, l’uomo che pulisce lo fa quasi sempre perché è single, per insegnare a qualcuno come si fa, oppure perché deve prepararsi alla visita di una donna o della propria madre.